Ricerche sulle scelte vaccinali

Ricerche sulle scelte vaccinali

Analisi approfondita sugli atteggiamenti e i comportamenti della popolazione rispetto all'offerta vaccinale nell'infanzia

Analizzare in modo approfondito gli atteggiamenti e i comportamenti della popolazione rispetto all'offerta vaccinale nell'infanzia ha lo scopo di conoscere ciò che guida le scelte sulle vaccinazioni.

Questo consente da una parte una riflessione sulle modalità operative dei servizi, dall'altra l'individuazione delle modalità più appropriate per migliorare l'informazione e il dialogo con le famiglie sull'importanza delle vaccinazioni.

In concomitanza con l'applicazione nella Regione Veneto della Sospensione dell'Obbligo Vaccinale (L.R. 7/2007), è stato dato il via ad un insieme articolato di iniziative a sostegno del provvedimento, per aumentare la qualità dell'offerta e la formazione degli operatori, consolidando il controllo delle reazioni avverse, avviando iniziative di ricerca e rafforzando il sistema di monitoraggio sulla copertura vaccinale.

Quest'ultima attività viene effettuata tramite una rilevazione “semestrale” e valutata periodicamente con il Ministero della Salute.

In questa pagina vengono resi disponibili a tutti, operatori e popolazione, i dati derivanti dalle attività di monitoraggio e di ricerca accompagnati da riflessioni e revisioni del modello interpretativo, in una constante dimensione di apprendimento dall'esperienza.

Si vuole così condividere una valutazione complessiva su quali siano stati, a partire dagli inizi degli anni '90, gli aspetti critici e i punti di forza che hanno consentito di modificare il sistema di vaccinazione pubblico regionale, organizzando un'offerta che ha permesso alla popolazione del Veneto di accedere oggi alle vaccinazioni e di far vaccinare i propri figli senza vincoli legislativi.

Valutazione delle attività vaccinali nella regione Veneto

Gli autori espongono i buoni risultati di copertura vaccinale ottenuti ed effettuano una valutazione complessiva su quali sono stati, a partire dagli inizi degli anni '90, gli elementi che hanno consentito di modificare il sistema di vaccinazione pubblico.

Dalla sospensione delle vaccinazioni obbligatorie, disposta dal primo gennaio 2008 dalla Legge Regionale n. 7 del 23 marzo 2007, nella relazione "Valutazione dell'evoluzione degli obiettivi e delle modalità operative e comunicative delle attività vaccinali nella Regione Veneto" (congresso SITI, Venezia 3-6 ottobre 2010), viene proposto, per la prima volta, un modello di interpretazione degli atteggiamenti della popolazione rispetto all'efficacia vaccinale che individua tre differenti gruppi nella popolazione stessa.

Risorse

Indagine sul rifiuto vaccinale

Indagine sul rifiuto vaccinale

Indagine sui Determinanti del Rifiuto dell'Offerta Vaccinale nella Regione Veneto: le vaccinazioni non praticate o praticate selettivamente

Potrebbe interessare

Sedi

Gli uffici ed i riferimenti per raggiungerci

Direttore

Informazioni sul Direttore del Dipartimento di Prevenzione

Personale

Il personale che lavora presso il Dipartimento di Prevenzione